Foto sipario

In cartellone

Furtuna e danee... i èn semper dispiasè

Tre atti dialettali brillanti

Libero adattamento di Roberto Marelli e Marzio Omati de “La fortuna con la effe maiuscola” di Eduardo De Filippo e Armando Curcio

Nella Lecco degli anni '40, in un misero e gelido appartamento di due stanze al primo piano di un palazzo, vive nella più completa indigenza la famiglia Tagliaferri. Giovanni, scrivano, si batte tra mille difficoltà per sbarcare il lunario mentre sua moglie, Veronica, bada alle faccende di casa e al nipote Carletto. Un’esistenza - la loro - avvolta da uno sconfortante alone di miseria e disillusione, in cui improvvisamente si spalanca uno spiraglio di speranza..

Personaggi e interpreti:

GIOVANNI TAGLIAFERRI
MAURO MARINI
VERONICA, sua moglie
MONICA PANZERI
CARLETTO, figlio di sua sorella
LUCIANO MONTANARO
SERAFINA, portinaia
ROSELLA MAURI
VINCENZO, inquilino
FLAVIO COMI
AMALIA, sua moglie
ELENA BONFANTI
PIETRO, amante di Amalia
AMBROGIO SALA
AVVOCATO
MASSIMO NAVA
NOTAIO
TINO FUMAGALLI
VIRGINIA, inquilina
TIZIANA INVERNIZZI
LEVATRICE
LAILA MANTOVANI
BRIGADIERE
ION DADA'
ALESSANDRA, giovane benestante
MARIANNA MOTTA

Regia: Mauro Marini
Rammentatore: Renato Mellera
Scenografia: Carlo Caprinali, Franco Gerin, Nino Lapertosa, Cesare Mauri e Luigi Panzeri
Luci e Suoni: Ambrogio Sala
Responsabile di compagnia: Gigi Comi

Scarica il progamma della rappresentazione (Documento PDF)